TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Maria De Filippi inaugura Unan1mous, un nuovo reality game psicologico

L'ultima frontiera del reality assomiglia alla 'camera di consiglio' di una giuria. E a portarla in tv sara' Maria De Filippi che si prepara ad una stagione da recordwoman della tv

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Maria De Filippi inaugura Unan1mous, un nuovo reality game psicologico

L'ultima frontiera del reality assomiglia alla 'camera di consiglio' di una giuria. E a portarla in tv sarà Maria De Filippi che si prepara ad una stagione da recordwoman della tv: oltre a condurre i collaudati ''C'è posta per tè', ''Uomini e donnè' e ''Amici'', nella prossima stagione scommeterà sulla sperimentazione portando su Canale 5 un game 'rivoluzionario'.

Si tratta di ''Unan1mous'', un gioco psicologico di ruolo, già andato in onda con successo in Usa su Fox e importato ora in Italia da Endemol in coproduzione con la Fascino, che sovverte le regole del palinsensto televisivo: il programma infatti è di durata incerta e dunque crea qualche problema a chi deve 'venderlo' ai pubblicitari.

La trasmissione potrebbe finire alla prima puntata o durare fino ad un massimo di 4-5 settimane: il gioco terminerà infatti con il raggiungimento dell'unanimità tra i 9 giurati-concorrenti su chi tra loro sarà il destinatario del montepremi in palio (una cifra che puo' cambiare la vita, presumibilmente tra i 500 mila euro e il milione), ottenendo gli 8 voti (rigorosamente segreti) dei compagni di gioco.

''è un game -spiega Maria De Filippi- che punta un po' più in alto: qui non contano gli addominali scolpiti ma la capacità di convincere gli altri a votarti usando la parola e l'intelligenzà'.

Finchè non raggiungeranno l'unanimità i 9 concorrenti continueranno a votare a oltranza ma, tra un voto a l'altro, impareranno a conoscersi cimentandosi in dibattiti sui massimi sistemi, su questioni politiche e sociali. Potranno esserci anche veri e propri appelli al voto, dove non è escluso che qualcuno possa mentire per catalizzare voti su di sè adducendo motivazioni più o meno politically correct. L'unica cosa che sarà vietata sarà fare leva su promesse di beneficenza.

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 04/07/2006

Categoria: Cinema e TV - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news