TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Il Grande Silenzio, nuovo film di Groning, in arrivo nelle sale italiane

Venerdì 31 marzo uscirà nelle sale il nuovo film di Philip Groning

Michele Basso A cura di Michele Basso - Sito web autore
Il Grande Silenzio, nuovo film di Groning, in arrivo nelle sale italiane

E' attesa per venerdì 31 marzo l'uscita de "Il Grande Silenzio", il nuovo film di Philip Groning. Sarà niente di meno che il rivale di ''Basic Instinct 2'', l'attesissimo film di Sharon Stone. Il pubblico cinematografico sarà chiamato a scegliere tra un affascinante viaggio che conduce lo spettatore per 160 minuti, senza dialoghi, interviste e commenti tra i monaci certosini di Chartreuse sulle Alpi francesi nei pressi di Grenoble, e la pellicola, omaggio alla trasgressione, della Stone.

La pellicola racconta dei sei mesi trascorsi dal regista nel monastero della Grande Chartreuse, nelle Alpi francesi, per fotografare la vita dei monaci certosini: i monaci del famoso monastero hanno accettato ma a una condizione, che anche lui entrasse in clausura per cinque mesi e che osservasse con loro la regola del silenzio. Una regola che viene rotta solo per pregare e per cantare.

Il contratto prevede che per almeno 7 anni non verrà permesso di girare alcun altro film nel monastero. Comunque, considerato che fino a questo momento non era mai stato dato il permesso di girare, questo film potrebbe rimanere unico.

"Il primo impulso che mi ha spinto a realizzare questo film"” ha detto Philip Groning “è stato quello di riflettere le origini arcaiche della nostra civiltà, il terreno su cui è basata la nostra cultura”.

Che cosa l’ha spinto a girare un film sulla Grande Chartreuse? "All’inizio volevo fare un film sul concetto di tempo, sulla contemplazione del tempo. Solo in seguito si è concretizzata in me l’idea di girare un documentario sulla vita di un monastero. Tra gli ordini dove è osservato il silenzio, mi è parso che quello dei Certosini sia il più interessante. I monaci vivono in piccole celle con letti di paglia, la loro stufa è una piccola scatola di latta, ma la loro vita è stabile e intensa: ogni giornata è così organizzata che difficilmente si trova tempo per se stessi. Ci sono preghiere anche la notte. La vita è quella dell’eremita, ma al centro di una grande comunità."

Presentato al Festival di Venezia nella sezione Orizzonti la scorsa edizione, accolto con grande entusiasmo ai Festival di Rotterdam e di Toronto, il film ha appena vinto il Gran Premio della Giuria al Sundance e il prestigioso Premio attribuito della critica tedesca assegnato durante la Berlinale 2006.

Il film, che in Germania ha sbancato il botteghino superando persino "Harry Potter", sarà distribuito in Italia da Giovanni Tamberi Metacinema.

Autore: Michele Basso

Data di pubblicazione: 28/03/2006

Categoria: Cinema e TV - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news