TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

In 2 su scooter e motorino: è permesso dal 14 luglio

Se possedete un motorino o scooter nuovo, con la targa nuova e l’omologazione europea e siete maggiorenni, dal prossimo 14 luglio potrete portare un passeggero.<

Marcello Tansini A cura di Marcello Tansini - Sito web autore
In 2 su scooter e motorino: è permesso dal 14 luglio Se possedete un motorino o scooter nuovo, con la targa nuova e l’omologazione europea e siete maggiorenni, dal prossimo 14 luglio potrete portare un passeggero.

In questa data entrerà in vigore infatti la normativa che completa le modifiche, già introdotte nel 2004, all’art. 97 del Codice della strada. Diventa quindi obbligatoria, ma solo per motorini o microcar che scendono in strada per la prima volta il 14 luglio, la nuova targa, più grande e composta da 6 caratteri la cui sequenza viene stabilita dal Ministero.

Ma cerchiamo di capire come funzionano le nuove regolamentazioni

- La nuova targa, abbinata al veicolo e al certificato di circolazione, identifica il soggetto che si dichiara proprietario al momento del rilascio.

- Sarà quindi una targa "personale", ma potrà essere assegnata a un solo ciclomotore. Se possedete più di un ciclomotore dovrete quindi dotarvi di più targhe.

- La carta di circolazione conterrà le generalità del proprietario del mezzo, la targa, le caratteristiche tecniche del motorino e l’eventuale omologazione al trasporto del passeggero.

- Ogni passaggio di proprietà del mezzo dovrà essere comunicato alla Motorizzazione o alle agenzie abilitate al rilascio di targhe e certificato di circolazione. Il vecchio proprietario mantiene la targa - che può distruggere se non intende utilizzarla più - mentre il nuovo proprietario deve richiedere il rilascio di una nuova targa o l’assegnazione della targa già in suo possesso al nuovo veicolo.

- La Motorizzazione civile deve essere avvisata anche quando si vuole distruggere la targa rimasta inutilizzata o si vuole rottamare il motorino. Lo stesso vale per lo smarrimento, il furto o la distruzione accidentale della targa o del mezzo. Modalità queste che dovrebbero rendere più facile identificare i motorini rubati o i passaggi di proprietà sospetti.

Sul sito della Polizia di Stato travate il documento in pdf del Decreto del presidente della Repubblica n.153 del 6.3. 2006, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 15 aprile, che prevede infatti le modalità di rilascio del nuovo certificato di circolazione per i ciclomotori e della nuova targa, e le disposizioni applicative sono state pubblicate con decreto del 15.5.2006 del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla Gazzetta ufficiale n. 132 del 9 giugno 2006.

Fonte: http://www.motoblog.it

Autore: Marcello Tansini

Data di pubblicazione: 13/07/2006

Categoria: Motori - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news