TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Nuovo singolo Mia di Luca Napolitano. Video da ascoltare

Mia il nuovo singolo di Luca Napolitano. Il testo

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Nuovo singolo Mia di Luca Napolitano. Video da ascoltare

Dopo la pubblicazione del suo nuovo album ‘L’Infinito’, arriva il nuovo singolo di Luca Napolitano. Si intitola ‘Mia’ e canta, ancora una volta, l’amore, e ‘i capelli biondi di rugiada’ sembrano alludere al suo amore perduto per Alice, suo ex fidanzata e sua ex compagna nella scorsa edizione di Amici 8.

Lo stesso Luca ammette: “Mia è la canzone preferita da Alice, una sorta di tango romantico, provocatorio e sensuale. Esula dal mio stile, però fa parte comunque parte di me, perché a volte mi piace uscire dai miei schemi“. Non può esserci passione senza amore: questo il tema della canzone. Il brano è stato scritto da Federica Camba e Daniele Coro, due giovani autori conosciuti soprattutto per aver scritto brani di grande successo per molti dei ragazzi di Amici.

Testo: Mia

Due istanti ancora
Per ammirare
La dolce sicurezza
Che hai nel farmi male
E sei crudele
Ti viene bene
Stella cometa in un
Deserto ad orientarmi
E l’universo è qui
Tra i tuoi capelli biondi di rugiada
(E l’universo è qui)
Nel tuo sorriso
A farmi ingelosire
(E l’universo è qui, è qui)
 
Sei un amore irraggiungibile
In assenza di certezze
Una fonte inesauribile
Di confusione
Ogni goccia di serenità
Mi ricorda un compromesso
Ne mio centro tutto gravita
Nella tua direzione
Basterebbe essere liberi
Come sogni da sognare
Basterebbe poco per lasciarsi andare
È un’ostinazione volerti mia
Volerti mia
Volerti mia
 
Due istanti ancora
Per decifrare
Le tue espressioni
Quando cerchi di sviare
Le mie domande
Le mia attenzioni
Le tue promesse deludenti a ricordarmi
(E l’universo è qui)
Tra le risate in quella tua carezza
(E l’universo è qui)
Nel tuo profumo
A farmi sragionare
(E l’universo è qui, è qui)
 
Sei un amore irraggiungibile
In assenza di certezze
Una fonte inesauribile
Di confusione
Ogni goccia di serenità
Mi ricorda un compromesso
Ne mio centro tutto gravita
Nella tua direzione
Basterebbe essere liberi
Come sogni da sognare
Basterebbe poco per lasciarsi andare
È un’ostinazione volerti mia
Volerti mia
Volerti mia
Volerti mia
Basterebbe essere liberi
Come sogni da sognare
Basterebbe poco per lasciarsi andare
È un’ostinazione volerti mia
Volerti mia

 

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 05/11/2009

Categoria: Musica - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news