TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Nuovo singolo Quorum sul web di Fabri Fibra. Video da ascoltare

La novità Internet di Fabri Fibra

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Nuovo singolo Quorum sul web di Fabri Fibra. Video da ascoltare

Si intitola ‘Quorum’ il nuovo progetto musicale di Fabri Fibra, innovativo quanto mai unico e che anticipa l’uscita, prevista per il prossimo settembre, del suo ultimo album ‘Controcultura’. ‘Quorum’ rappresenta un web album, nuovissimo progetto molto importante per il rapper che si può scaricare in free download sul sito del rapper, www.fabrifibra.it,  e che non sarà incluso in ‘Controcultura’.

Lo stesso Fabri sulle pagine del suo profilo ufficiale spiega la sua scelta: “Ci tengo a precisare che i brani contenuti su“Quorum non sono scarti del disco in uscita a settembre. Si tratta di un vero e proprio album che ho deciso di mettere in esclusiva-web per tutti quelli che seguono il mio percorso musicale. Considero questo web album un’anteprima di ‘Controcultura’.

Se in politica il Quorum è il numero minimo di voti, necessario per rendere valido un referendum, nella musica, secondo me, esiste lo stesso meccanismo, il numero minimo di ascoltatori che permette a un artista di continuare la propria carriera, come nel mio caso, voi siete il mio Quorum”


Testo- Quorum

Ho fede nell’immenso, aspetto anch’io una scossa
Ho un piede nel successo e un altro nella fossa
Ti chiederò un compenso, ti penso, immaginario immenso
Incastri che per te non hanno un senso
Era dieci anni fa, fa-faccio un ragionamento
Faccio un peggioramento e vendo per magia
Su in regia hanno capito era tutta una strategia
A casa mia scrivo in camice bianco come in farmacia
Appena chiami sai che vengo
Anche se fa un tempo tremendo
Ma adesso guarda quanto spendo
Lo sai, non mi tengo
La vita corre, non intendo
Restare indietro, non mi arrendo
Ma adesso guarda quanto spendo
Lo sai, non mi tengo
Dici loro non vogliono, ma loro chi?
Non metti mai il soggetto come i politici
Sentirsi vivo di fianco a uno famoso, sentirsi divo
E’ come respirare fumo passivo
Ti serve qualcuno che fallisca al posto tuo
Puoi perdere tua moglie, il tuo conto e pure il suo
Difatti in questa vita ho distrutto la mia vita
Ora ho un’altra vita come Nikita

Ho una pessima immagine e mi è convenuto
La cultura domina con belle immagini prive di contenuto
Se fossi, se fossi, se fossi conosciuto
Applaudi fra il pubblico di un quiz compiaciuto
Magari a casa qualcuno ti ha riconosciuto
Guidare a caso col fumo di uno sconosciuto
Tornare in camera alle sei, fisico sfasciato
In paranoia a letto perché lei ti ha lasciato
Ho scritto, ho scritto, ho scritto un testo
Per ogni conflitto, conflitto interno uscendo sconfitto
Afflitto, vedi col rap ci pago l’affitto
Sei anni dopo il mutuo, tu zitto (shhh) muto
Pensavi fosse un gioco di ruolo
Dove se cadi basta tirare i dadi, mi caghi?
L’invidia è il sentimento più comune
Alza il volume, entra nel forum, metti il costume e scrivi
Vai, vai, vai controcultura
Vai, vai, vai controcultura
Vai, vai, vai controcultura
Controcultura, controcultura

 

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 24/07/2010

Categoria: Musica - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news