TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Samuele Bersani ritorna con il cd "L'Aldiqua" e lancia solo su Internet la canzone "Lo scrutatore non votante"

Svelato oggi il titolo del nuovo cd di Samuele Bersani. Si chiamerà 'L'Aldiqua" il lavoro che il cantautore sta ultimando in studio di registrazione e che uscirà a due anni di distanza da 'Caramella Smog'

Marcello Tansini A cura di Marcello Tansini - Sito web autore
Samuele Bersani ritorna con il cd

Svelato oggi il titolo del nuovo cd di Samuele Bersani. Si chiamerà 'L'Aldiqua" il lavoro che il cantautore sta ultimando in studio di registrazione e che uscirà a due anni di distanza da 'Caramella Smog'.

Il nuovo album, la cui uscita è prevista a maggio, è stato anticipato dall'instant song 'Lo scrutatore non votante' un brano assolutamente adatto in questo clima pre-elettorale e dedicato a tutte le persone che, non solo in politica, ma nei vari aspetti della vita non prendono mai posizione.

La canzone è un vero e proprio manifesto critico nei confronti di chi si fa complice delle contraddizioni della vita di tutti i giorni, 'Lo scrutatore non votante' mette a fuoco l'atteggiamento di quelli che scelgono di guardare da lontano evitando di sporcarsi le mani.

Nato dal desiderio del cantautore di farlo ascoltare al pubblico a pochi giorni dalla sua composizione, Samuele Bersani stesso ha deciso di rendere disponibile il suo brano solo attraverso le radio e farlo acquistare su Internet esclusivamente da Itunes, il megastore di musica online della Apple, che ha da poc festeggiato il mialidro di canzoni scaricate nel mondo.

E la canzone di Samuele Bersani è andata subito in prima posizione nella classifica dei brani più scaricati dalla rete, pur non essendo in vendita su cd.

Ecco il testo integrale del brano "Lo scrutatore non votante":

Lo scrutatore non votante
è indifferente alla politica
Ci tiene assai a dire “ohissa!”

Ma poi non scende dalla macchina
È come un ateo praticante
Seduto in chiesa alla domenica
Si mette apposta un po in disparte
Per dissentire dalla predica

Lo scrutatore non votante
È solo un titolo o un immagine
Per cui sarebbe interessante
Verificarlo in un indagine

Intervistate quel cantante
Che non ascolta mai la musica
Oltre alla sua in ogni istante
Sentiamo come si giustifica

Lo scrutatore non votante
È come un sasso che non rotola
Tiene le mani nelle tasche
E i pugni stretti quando nevica

Prepara un viaggio ma non parte
Pulisce casa ma non ospita
Conosce i nomi delle piante
Che taglia con la sega elettrica

Lo scrutatore non votante
Conserva intatta la sua etica
E dalle droghe si rinfresca
Con una bibita analcolica

Ha collegato la stampante
Ma non spedisce mai una lettera
Si è comperato un mangia-carte
Per sbarazzarsi della verità

Lo scrutatore non votante
È sempre stato un uomo fragile
Poteva essere farfalla
Ed è rimasto una crisalide

Telefonate al cartomante
Che non contatta neanche l’aldiquà
Siccome è calvo usa il turbante
E quando è freddo anche la coppola

Lo scrutatore non votante
Con un sapone che non scivola
Si fa la doccia 10 volte

E ha le formiche sulla tavola
Prepara un viaggio ma non parte
Pulisce casa ma non ospita
Conosce i nomi delle piante
Che taglia con la sega elettrica

Lo Fa svenire un po’ di sangue
Ma poi è per la sedia elettrica

Autore: Marcello Tansini

Data di pubblicazione: 08/03/2006

Categoria: Musica - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news