TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Le donne di Berlusconi: Virginia Sanjust di Teulada. E' stata l'amante? Foto

Silvio Berlusconi fra pubblico e privato, fra politica e doone. L’accusato presidente del Consiglio, l’accusatore, un agente segreto, ex marito di Virginia Sanjust di Teulada, l’ex annunciatrice di Rai Uno che, si dice, abbia avuto un’ambigua relazione con il Cavaliere.

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Le donne di Berlusconi: Virginia Sanjust di Teulada. E' stata l'amante? Foto Silvio Berlusconi fra pubblico e privato, fra politica e doone. L’accusato presidente del Consiglio, l’accusatore, un agente segreto, ex marito di Virginia Sanjust di Teulada, l’ex annunciatrice di Rai Uno che, si dice, abbia avuto un’ambigua relazione con il Cavaliere.

Il caso era stato archiviato per ‘la genericità delle accuse’ e ‘la mancanza di adeguati riscontri oggettivi’. Poi è emerso un fascicolo in cui l’agente segreto avrebbe raccolto tutti gli allegati e un esposto datato 25 marzo 2006 preparato e mai presentato, ‘a seguito della destinazione dell'Armati al servizio presso il Cesis’, oltre ai cd-rom e alle trascrizioni di due conversazioni registrate dalla Sanjust all'insaputa dell'ex marito.

La relazione tra la signora e il Cavaliere, in base all'esposto di Federico Armati, risalirebbe al 29 settembre 2003. Oggi l'inchiesta, in cui il Cavaliere è indagato su denuncia dell'agente segreto per abuso d'ufficio e maltrattamenti, potrebbe essere di nuovo archiviata.

Secondo la Procura di Roma non ci sono elementi per sostenere che Berlusconi abbia in qualche modo influito negativamente sulla carriera dello 007 o che si sia interessato delle vicende della coppia separata Sanjust-Armati, da anni in guerra per l'affidamento del loro unico figlio.

L'indagine però fa sorgere altri interrogativi, tutti politici, sulle capacità di Berlusconi di separare la propria vita privata dagli affari di Stato.

Quel giorno, il presidente del Consiglio diffonde un messaggio televisivo a reti unificate per illustrare la riforma delle pensioni. A presentare la trasmissione su Rai Uno, è la neo-annunciatrice Virginia Sanjust, coniugata e all'epoca legalmente separata.

L'indomani mattina il presidente del Consiglio invia un mazzo di fiori in segno di ringraziamento all’indirizzo di Campo dei Fiori 8, a Roma, casa dell'ex marito di Virginia dove lei è ospite per trascorrere alcuni giorni con il figlio. Per ringraziare personalmente il Cavaliere, la signora Sanjust si mette in contatto con palazzo Chigi, lasciando nome e numero di telefono. Dopo pochi minuti, il telefono squilla, è il presidente Berlusconi che la invita a colazione per il giorno successivo, alle ore 13.

Dopo il pranzo con Letta e Tremonti, secondo l'esposto di Armati, il discorso scivola su soldi e lavoro. Virginia ha qualche difficoltà economica, Berlusconi però la trova professionalmente capace e bellissima. Le annuncia l'intenzione di farla entrare tra i portavoce di Palazzo Chigi. Convoca un segretario e fa prendere gli estremi del suo curriculum. Poi le dona una scatola firmata gioielleria Damiani e le chiede se avrebbe potuto far altro per aiutarla.

Lei risponde che il marito aspetta da tempo una promozione e, poco tempo dopo, questa promozione arriva. I problemi iniziano a nascere quando a Virginia, amante delle filosofia di meditazione e in giro fra Asia, America e Italia, il marito nega di portar con se il figlio. Inizia una forte crisi nella coppia e Armati da parte forte, anche dal punto di vista economico, diventa debole. Virginia minaccia di rovinarlo e ci riesce. La sua promozione viene revocata e il suo stipendio si dimezza.

Armati allora decide di incontrare la moglie e le chiede di intervenire su Berlusconi perché, se non fosse rimasto ai servizi segreti, avrebbe presentato una denuncia contro di lui rivelando anche il rapporto tra il Cavaliere e la Sanjust.

Inizia allora la ferrea sfida legale tra merito e molgie, lei che vuole l’affidamento del figlio, lui che vuole giustizia. Ma pare che alla storia sia stato messo ora un punto: quello dell’archiviazione.

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 11/07/2008

Categoria: Notizie - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news