TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

L'Istat presenta uno studio sulla diffusione dei tumori negli adolescenti e giovani

E' stato presentato oggi lo studio delle tendenze dei tumori negli adolescenti e nei giovani adulti

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
L'Istat presenta uno studio sulla diffusione dei tumori negli adolescenti e giovani

E' stato presentato oggi lo studio delle tendenze dei tumori negli adolescenti e nei giovani adulti (15-39 anni). Ciò costituisce un aggiornamento del lavoro pubblicato nel 2001 con il titolo “I tumori negli adolescenti e nei giovani adulti”, realizzato nell’ambito di un progetto di ricerca che ha visto la collaborazione tra Istituto nazionale di statistica, Istituto superiore di sanità e Associazione per la lotta ai tumori nelle età giovanili (Alteg).

Lo studio epidemiologico si basa sulle misure di incidenza, mortalità, sopravvivenza e morbosità ospedaliera. Nel volume, disponibile sul web Istat, si è posto l’accento sullo studio delle tendenze recenti e quindi sull’evoluzione del fenomeno.

Nella popolazione italiana di età 15-39 anni, adolescenti e giovani adulti, nel biennio 1995-97, si registrano circa 8.000 nuove diagnosi di tumore all’anno nelle donne e 5.800 negli uomini. Il tasso di incidenza dei tumori è aumentato da 56 per 100.000 del 1988 a più di 63 del 1997 nelle donne, con un andamento quasi lineare. I tassi di incidenza appaiono in aumento anche negli uomini, ma con livelli sistematicamente più bassi, e a partire dal 1993 si stabilizzano intorno a 50 per 100.000.

L’analisi temporale dell’incidenza in molti tipi di tumore valori stabili e in altri una tendenza all’incremento. Sono decisamente in aumento il tumore della trachea, bronchi e polmoni e il melanoma maligno della pelle, due tipi di tumore di chiara origine comportamentale legati al fumo di sigarette e alla esposizione alla radiazione solare (raggi ultravioletti). Altri casi di incremento, anche se non legati a fattori di rischio conosciuti, sono il tumore del testicolo, dei linfomi e le leucemie nei maschi.

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 16/03/2006

Categoria: Salute e Benessere - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news