TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Video Roma-Inter 2-1 finale di Coppa Italia 2007-2008. La premiazione e la festa all'Olimpico oltre i gol e migliori azioni

La Roma vince la Coppa italia 2007-2008 battendo l'Inter, neo campione d'Italia, per 2-1 in uno Stadio Olimpico da brividi. Grande festa sugli spalti con bandiere e sciarpre al vento per cantare "Grazie Roma" l'inno scritto da Antonello Venditti

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Video Roma-Inter 2-1 finale di Coppa Italia 2007-2008. La premiazione e la festa all'Olimpico oltre i gol e migliori azioni La Roma vince la Coppa italia 2007-2008 battendo l'Inter, neo campione d'Italia, per 2-1 in uno Stadio Olimpico da brividi con tifosi come ai vecchi tempi che hanno creato una atmosfera bellissima.

L'Inter fallisce la doppietta Scudetto e Coppa Italia, ma, per quello che si è visto in campo,e per tutta la stagione,con una Roma quasi sempre gagagliarda, mai doma, che ha sempre cercato di raggiungere l'Inter in testa in classifica, è davvero giusto così.

Una partita vera, fisica, maschia con ben 7 ammonizioni e qualche mano addosso di troppo, ma alla fine un terzo tempo e tanti abbracci tra i giocatori, anche quelli che erano assenti per infortuni come capitan Totti o Taddei.

Una Roma che inizia con più grinta e ha alcune occasioni per passare in vantaggio, ma l'Inter si dimostra squadra solida, capace di ripartire in ogni momento con un instancabile Mario Balotelli, 17 anni, molto di più che una promessa del calcio italiano.

Alla fine, la Roma passa in vantaggio con un grande gol di Mexes al volo su calcio d'angolo. Ma non faceva il difensore?

Il 2-0 arriva nel secondo tempo con una incursione quasi da calcio a 5 fino a Toldo, con una difesa neroazzura completamnte spiazzata e il gol vicente di Perrotta.

Ma l'Inter non è mai doma e lo dimostra credendoci di poter riaprire la partita anche sotto di due gol.

E la squadra di Mancini ( che è sempre più vicino al Chelsea ) si riavvicina ai giallorossi con un missile, un siluro dalla distanza del giovane Pelè, cambio azzeccato dell'allenatore.

A questo punto mancano ancora più di 20 minuti per il pareggio e l'Inter ci crede, anche se la Roma, dimostrando di essere uan squadra assolutamente matura e, dopo anni di lavoro su un ambizioso progetto, pronta per grandi traguardi, riece a gestire la partita e non subire neanche troppo.

Alla fine è una grande festa con Bruno Conti e Rossella Sensi in campo e la coppa alzata al cielo da Totti ricevuta direttamente dal Presidente della Repubblica, Napolitano.

Ma lo spettacolo non finisce qui, perchè inizia la grande festa sugli spalti con bandiere e sciarpre al vento per cantare "Grazie Roma" l'inno scritto da Antonello Venditti.

Ora, non ci resta che aspettare Euro 2008 e una grande prestazioni della nostra nazionale di calcio: abbiamo tuttele carte in regole per raggiungere almeno le semiinali, nonostante un girone di ferro, e poi chissà....

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 25/05/2008

Categoria: Sport - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news