TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Pippo Inzaghi regala la semifinale al Milan

Con la doppietta contro il Lione Pippo Inzaghi si porta al quarto posto della classifica dei migliori cannonieri di tutti i tempi nelle coppe europee

Michele Basso A cura di Michele Basso - Sito web autore
Pippo Inzaghi regala la semifinale al Milan

Con la doppietta contro il Lione Pippo Inzaghi si porta al quarto posto della classifica dei migliori cannonieri di tutti i tempi nelle coppe europee, raggiungendo Raul a quota 52:

"In Europa ho un buon feeling con il gol. Queste cifre fanno piacere, non lo nascondo, ma credo che mi daranno ancora più soddisfazione quando smetterò di giocare e mi renderò conto di dove sono arrivato. Ora sono tranquillo e sereno, la cosa più importante per me è essere tornato ad essere un giocatore importante e potermi allenare a Milanello con continuità. Questo fa sì che i risultati si vedano alla domenica e in Champions".  

"Oggi, a mente fredda, ti godi ancora di più quello che è successo ieri," ha spiegato il bomber rossonero. "Abbiamo sofferto contro una grande squadra, però queste partite ti lasciano il segno. E si dorme poco".

"Il gol più bello? - continua SuperPippo - Tutti mi danno emozioni particolari, ma se devo scegliere mi è piaciuto il secondo a Monaco di Baviera ma anche quello contro il Lens su cross di Kaladze, un bel gesto tecnico. Anche i gol sulla linea però danno enorme soddisfazione perchè è più difficile sbagliarli". Benfica o Barcellona in semifinale.

"Sulla carta tutti preferirebbero i primi, ma non possiamo fare conti a questo punto della competizione, perchè tutte sono grandi squadre. L'importante è che noi siamo lì, poi sappiamo che serviranno altre due grandi partite per arrivare a Parigi. Questo Milan è in grado di competere contro chiunque."

"Non mi stancherò mai di ripetere che questo gruppo è un patrimonio per la società e i tifosi, perchè vincere una Champions, arrivare in finale lo scorso anno e in semifinale questa volta, è qualcosa di straordinario. Dobbiamo fare i complimenti a questa squadra e a questa società che ha dato tanto ai suoi tifosi".

Autore: Michele Basso

Data di pubblicazione: 05/04/2006

Categoria: Sport - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news