TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Musica senza Drm e protezioni: è boom di download a pagamento su iTunes di Apple

La scelta di Emi di vendere musica online senza i lucchetti della protezione dei diritti digitali (i Drm) sembra essere stata quella giusta

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Musica senza Drm e protezioni: è boom di download a pagamento su iTunes di Apple

La scelta di Emi di vendere musica online senza i Drm sembra essere stata quella giusta. Ne è convinto Lauren Berkowitz, vicepresidente della casa discografica, che durante un incontro che si è tenuto nei giorni scorsi a New York, ha espresso viva soddisfazione per i risultati ottenuti. "I primi dati in nostro possesso - ha detto la manager - sono soddisfacenti. Registriamo un incremento sia nelle vendite degli album che nell'ambito dei singoli".

Ne è una prova 'Dark Side of The Moon', l'album dei Pink Floyd che messo in commercio senza Drm tramite iTunes Plus ha venduto una media di 3600 copie a settimana. Un dato impressionante che se rapportato alle 11 settimane precedenti, quando le copie vendute sono state 830, ha registrato un balzo in avanti del 272%. E nella sola settimana di lancio del servizio di musica non protetta, lo stesso CD è addirittura cresciuto del 350%.

Anche altri album non se la cavano male: gli Smashing Pumpkins con 'Siamese Dream' hanno aumentato le vendite del 17% sullo stesso periodo di riferimento; 'Come Away With Me' di Norah Jones le ha incrementate di poco meno del 24%; 'Oh No' degli OK Go è salito del 77%; e 'A Rush Of Blood To The Head' dei Coldplay ha avuto un aumento del 115%. Complessivamente la musica senza Drm ha fatto segnare un incremento delle vendite dal 17 al 24%.

E' possibile che questi numeri molto positivi derivino in parte dagli upgrade, ossia dagli acquisti fatti da chi aveva già la versione con DRM e ha pagato un supplemento per avere quella senza lucchetti e con qualità audio migliore. Ma tra le ipotesi c'è anche quella che l'avvento della musica online legale abbia dato un'accelerazione alla sostituzione della musica 'fisica' con quella digitale. Coolfer nota, ad esempio, che proprio in corrispondenza con l'incremento delle vendite di canzoni 'Drm free' gli stessi album in versione CD hanno avuto quasi tutti un forte calo di vendite.

Quel che, in ogni caso, rimane da vedere, è se Emi otterrà benefici economici da questo tipo di scelta. Tema che interessa sopratutto quelle case discografiche che non hanno ancora deciso se entrare o meno nel business delle musica 'libera'.

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 26/06/2007

Categoria: Tecnologie e Internet - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news