TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Inter; Mancini: chiedo scusa alla società e ai tifosi

Roberto Mancini ha chiesto scusa a società e tifosi per la partita di martedì sera che è costata l'eliminazione dalla Champions League

Michele Basso A cura di Michele Basso - Sito web autore
Inter; Mancini: chiedo scusa alla società e ai tifosi

Roberto Mancini, la partita di martedì sera che è costata l'eliminazione dalla Champions League, ha chiesto scusa a società e tifosi.

"Purtroppo non abbiamo onorato la maglia dell'Inter e questo ci dispiace molto", ha spiegato il tecnico nerazzurro ai microfoni di Inter Channel e Sky.

"Però è anche vero che bisogna essere logici e razionali e pensare che la stagione non è finita. Abbiamo ancora sei partite di campionato e la Tim Cup da onorare. Siamo l'Inter, dobbiamo fare bene sino in fondo. Ci tenevo a dire queste due cose soprattutto per scusarmi con la società e i tifosi per la partita di martedì sera".

Mancini ha spiegato che si può perdere una partita e si può anche essere eliminati dalla Champions League "però nel secondo tempo di Villarreal l'abbiamo fatto nel modo peggiore, cioé non giocando. Per questo motivo credo che dobbiamo delle scuse ai nostri tifosi che hanno sofferto come noi, forse anche di più. Capisco anche il loro sfogo all'aeroporto, anch'io mi sarei comportato in quel modo".

Massimo Moratti ha affermato che anche Mancini é stato tradito dalla squadra: "Non ho mai visto calciatori che vanno in campo per giocare male. Purtroppo devo dire che, in venti mesi, da quando sono allenatore dell'Inter, è la prima volta che mi capita di giocare male una gara così importante. Però questo è il calcio e, a volte, queste cose possono capitare".

Il tecnico continua l'analisi della partita: "Penso che tutti i giocatori abbiano fatto il massimo per fare bene, anche se mi dispiace molto che non siamo riusciti a passare il turno. A volte può essere il peso della partita e il sapere che si può scrivere un'altra pagina importante nella storia di una società. A volte le pressioni sono tante e si può anche riuscire a non giocare bene".

Mancini, comunque, smentisce di voler lasciare la squadra: "Non sono abituato a fare queste cose. Forse è una brutta notizia per chi lo vorrebbe. Dipendo da una società, ho una squadra da allenare e lo farò sino alla fine e nel migliore dei modi. Poi, se la società vorrà cambiare al termine della stagione, questo è un altro argomento. Ma non sono uno che scappa, non l'ho mai fatto. Quindi chi pensa queste cose pensa male".

Autore: Michele Basso

Data di pubblicazione: 06/04/2006

Categoria: Sport - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news