TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

Nuovo singolo Che bel sogno che ho fatto di Loredana Errore. Video da vedere e ascoltare

La nuova canzone della cantante nata ad Amici

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
Nuovo singolo Che bel sogno che ho fatto di Loredana Errore. Video da vedere e ascoltare

Loredana Errore, giovante cantante nata anche lei come Alessandra Amoroso ed Emma Marrone ad Amici di Maria De Filippo, torna con un nuovo singolo.

Si intitola ‘Che Bel Sogno Che Ho Fatto’, è il terzo estratto dal suo ultimo album, ‘L’Errore’, e porta di nuovo la firma di Biagio Antonacci, che per lei ha prodotto l’intero disco.

La canzone è una bella ballata che racconta un sogno pieno di malinconia. Il video del brano è stato girato nella Valle dei Templi ad Agrigento.


Testo- Che bel sogno che ho fatto


Senti che bel sogno che ho fatto
era ancora vivo il mio gatto
mamma aveva fatto la spesa
io sul mio divano ero stesa
Nel mio sogno ho visto mio padre
aveva una valigia da fare sul letto
mentre la riempiva diceva gioia
forse questo è l''ultimo viaggio

Io che solo adesso ho capito
quanto poco c''era da fare
nel mio sogno avevo picchiato di brutto
la donna per cui se ne andato mio padre
e la vita, la vita mi parla in sogno
e la vita, la vita mi parla così

io che mia madre non ho mai visto piangere
io che mia madre non ho mai visto piangere
piangere piangere

Che gran bel sogno che ho fatto
di cose ne ho passate
giornate di pietra pesanti
e luce in ombra
sui muri che il sole
nemmeno si fermava a scaldare quei fiori
che crescono da soli
tra vene di cemento
che muoiono da soli

e il mio sogno non è finito
Io quel pomeriggio morivo
ho chiamato Marta piangendo
sono andata a piedi da lei pioveva
mentre camminavo grondavo
da un tombino è uscito un bambino piccino
mi seguiva e mi consolava saltando
era il figlio di quella donna dannata

Io che mia madre non ho mai visto piangere
io che mia madre non ho mai visto piangere
piangere piangere

Che gran bel sogno che ho fatto
di cose ne ho passate
giornate di pietra pesanti
e luce in ombra
sui muri che il sole
nemmeno si fermava a scaldare quei fiori
che crescono da soli
 

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 23/12/2011

Categoria: Musica - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news