TROVA
Scarica Feed RSS I Feed RSS di mytag.it
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da MyTAG gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica. INVIA
Invia ad una amico Versione per PDA Stampa questa pagina

QuikClot, una polvere miracolosa per guarire le ferite

Il prodotto si chiama QuikClot ed è usato soprattutto in battaglia per fermare le emorragie dei feriti più gravi, spesso salvando loro la vita

Redazione MyTag.it Redazione di MyTag.it - Sito web autore
QuikClot, una polvere miracolosa per guarire le ferite

Quando Frank Hursey stava lavorando con materiali molto assorbenti, quando si tagliò, alla fine degli anni '80. Immediatamente, egli prese del materiale vulcanico e decise di provarlo sul taglio. Il prodotto funzionò così bene che Hursey decise di svolgere ulteriori esperimenti. Dopo tre brevetti e dieci anni di ricerca e sviluppo in università e ospedali, il QuickClot è ora pronto per la commercializzazione.

Si tratta di un materiale granuloso impacchettato in singole dosi che possono essere applicate direttamente su una ferita sanguinante. Il materiale poroso di cui è costituita la polverina assorbe l'acqua presente nel sangue, facendolo coagulare rapidamente, in 2 minuti soltanto, quando di solito ce ne vogliono più di 10.

"L'esatta natura di QuickClot è coperta da segreto" dice Bart Gullong, portavoce della Z-Medica, produttrice del prodotto. "Ma gli ingredienti di base si trovano in alcuni cosmetici. QuickClot è chimicamente e biologicamente inerte, non è un derivato delle piante, per cui non ci sono rischi di trasmissione di malattie, e non provoca allergie".

Il materiale in se è indistruttibile, tanto che viene scaldato a varie centinaia di gradi durante la preparazione, e costa circa 20 dollari per unità. Al momento, la ditta ha allo studio anche una versione di QuickClot per uso domestico e veterinario.

Ma perché allora non usarlo anche nelle emergenze in ambulanza o durante operazioni chirurgiche a rischio? La polverina emostatica è ancora troppo pericolosa, perché quando assorbe l'acqua rilascia una notevole quantità di calore, causando spesso ustioni di secondo grado. E gli stessi militari devono adoperarlo solo in caso di estrema necessità.

Autore: Redazione MyTag.it

Data di pubblicazione: 22/03/2006

Categoria: Salute e Benessere - Tutti gli articoli della categoria

 

I PIU' LETTI DEL MESE

Tutte le news